Nome latino: Lavandula angustifolia Millernucifera 

Famiglia: : Lamiaceae

Parte utilizzata: fiori

Proprietà principali:  aromatizzante, digestiva, carminativa, coleretica; balsamica; antisettica; diuretica; antispasmodica e sedativa; vulneraria

Impiego terapeutico: disappetenza, flatulenza, turbe dispeptiche; stati neurotonici degli adulti e dei bambini; uso cosmetico

Lavanda: proprietà e usi cosmetici

La Lavanda produce uno degli oli essenziali più utili contro l’acne, inibisce i batteri che causano le infezioni cutanee, aiuta e ribilanciare le secrezioni di sebo, che i batteri sfruttano, e riduce gli screzi della pelle. L'olio essenziale di Lavanda è anche un ottimo idratante, basterà aggiungere un paio di gocce di quest'olio alla tua crema. Questo olio è anche un ottimo alleato per combattere l'insonnia. Alcuni studi di psichiatria hanno dimostrato come determinati pazienti siano stati aiutati a dormire meglio grazie agli oli essenziali di lavanda, inoltre, erano anche più attivi durante il giorno. Ottimo anche per combattere i dolori muscolari, basterà aggiungere qualche goccia di olio essenziale nell'acqua della tua vasca da bagno, insieme a dei sali e questo mix aiuterà ad alleviare la tensione muscolare che hai accumulato. La lavanda è anche un ottimo rimedio quando si tratta di lenire il dolore delle punture o dei morsi di zanzare. La lavanda è, infatti, un ottimo antiinfiammatorio.

Dosaggio:

Posologia media giornaliera (Commissione E del BfArM): 2- 4 cucchiaini da caffè di droga per tazza (150 ml); olio essenziale:1- 4 gocce/die. Per bagni: 20-100 g di droga per 20 litri di acqua; olio essenziale: 6 gocce per bagno o 3 ml di una soluzione al 20% (ESCOP).

Infuso: 1-2 cucchiaini di droga (circa 0,8-1,6 g) per tazza d’acqua bollente. Lasciare in infusione, coperta, per 5-10 minuti. Filtrare e bere più tazze al giorno. Bambini fino a 12 anni: 0,5-2 cucchaini (0,4-1,6 g).

Olio essenziale: 1-4 gocce al dì, su compressa neutra o in un cucchiaino di miele; per inalazioni: adulto, parecchie gocce oppure 2-20% di O.E. nel nebulizzatore; bambino fino a 12 anni: 3 gocce oppure diluizione 1:10 di O.E.

Olio da massaggio: diluire 2- 4 gocce di olio essenziale in un cucchiaio di olio vegetale (crampi e dolori muscolari). Polvere: 0,25 g per cps, 3-6 cps al dì.

Lavandula officinalis T.M.: 30 gocce, diluite in acqua, 1-3 volte al giorno; 30-50 gocce la sera.

Lavanda Cenni storici:

• Per facilitare il sonno vengono confezionati cuscini alle erbe contenenti almeno il 30% di fiori di Lavanda.

• Il termine Lavandula deriva dal latino lavare, in quanto la pianta era impiegata, già in epoca romana, per aromatizzare i bagni, le acque di toeletta, gli abiti ecc. e tenere lontani gli insetti.

Fonte: Dizionario di Fitoterapia e Piante medicinali - Campanini

Prodotto aggiunto alla tua wishlist

Questo negozio online utilizza cookie (anche di terze parti) e altre tecnologie in modo da migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito e per inviare messaggi promozionali sulla base del comportamento degli utenti.