Nome latino: Mentha x piperita L.

Famiglia: Lamiaceae (ex Labiatae)

Parte utilizzata: Foglie

Proprietà principali: : azione spasmolitica (> muscolatura liscia canale digerente); analgesica carminativa e coleretica; antisettica e antinfiammatoria

Impiego terapeutico: disturbi gastrointestinali e delle vie biliari; flogosi vie aeree superiore

Menta: proprietà e usi cosmetici

L’olio essenziale di Menta presenta un espetto incolore o giallo paglierino, fluido e dall'aroma forte e penetrante. È molto utile da applicare come maschera per il viso fai da te, avendo la capacità di rendere la pelle più luminosa ed elastica, svolgendo anche un'azione anti-age. Oppure si può utilizzare puro per massaggi rilassanti in particolare su nuca e tempie, grazie al suo odore forte che stimola la concentrazione ed allontana stress e nervosismo. Se applicato sui capelli insieme a uno shampoo bio, svolge un effetto sulla radici seboregolatore e rinfrescante.

Nel mondo della cosmesi questo olio essenziale, grazie alla presenza del mentolo, che dona un immediato sollievo di freschezza e inoltre favorisce il microcircolo e il corretto ritorno venoso, viene molto utilizzato nella formulazione di emulsioni e gel, utili a contrastare gli inestetismi della pelle (capillari, gambe pesanti e cellulite).

Ottimo anche come ingrediente in dentifrici e colluttori, è particolarmente indicato per rinfrescare e disinfettare il cavo orale e combattere l'alitosi.

L'olio essenziale di Menta è molto utile anche in caso di punture d'insetto. Svolge infatti un'azione rinfrescante e antipruriginosa, alleviandone il fastidio. Anche sugli arrossamenti e sulle scottature, grazie al suo potere antifiammatorio, purifica e lenisce la pelle.

Dosaggio:

Posologia media giornaliera (Commissione E del BfArM): 3-6 g (foglia) ripartite nella giornata.

Posologia media giornaliera (EMEA-HMPC): 4,5-9 g di foglie ripartite in 3 assunzioni (adulto); adolescente, 12-16 anni: 3-6 g/die (foglie); bambino, 4-12 anni: 3-5 g/die (foglie).

Infuso: 1,5 g per tazza d’acqua bollente, lasciare in infusione per 15 minuti, filtrare e bere una tazza dopo i pasti principali. Eventualmente addolcire con miele. O.E.: 1-3 gocce dopo i pasti principali.

Polvere: 0,25 per cps.: 1 cps dopo ciascun pasto. 

Estratto Fluido: 1-2 g o più pro dose (1 g = 43 gtt). Mentha x piperita T.M.: 40 gocce, diluite in acqua, 1-3 volte al dì.

Menta Cenni storici:

Il nome latino della Menta (mentha), rimanda a un antico mito greco secondo cui una ninfa d’acqua di nome Mentha, figlia del dio dei fiumi Cocito, avesse una relazione con Ade. Persefone, la moglie di questi, impazzita per gelosia la trasformarmò con i suoi poteri in una pianta insignificante e a bassa crescita, sottoposta al calpestio dei passanti. Ade non potè fare niente per annullare questo incantesimo, ma conferì alla pianta una straordinaria fragranza, in modo che quando veniva calpestata, la sua vera bellezza potesse manifestarsi sotto forma di aroma. 

Prodotto aggiunto alla tua wishlist

Questo negozio online utilizza cookie (anche di terze parti) e altre tecnologie in modo da migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito e per inviare messaggi promozionali sulla base del comportamento degli utenti.