INFORMATIVA SUI COOKIES: BioVeganShop utilizza i cookies per lo shopping. Preseguendo acconsenti automaticamente.
AccettoInformativa Estesa

Beauty routine primaverile

"Un bel viso è il più bello di tutti gli spettacoli."

Jean de La Bruyère


È tempo di dire addio all’inverno e salutare la nuova stagione. La natura si risveglia, i fiori sbocciano, le giornate diventano più lunghe e anche la pelle del nostro viso ha bisogno di una sferzata di energia e novità.

Dopo l’inverno è normale che la cute sia più spenta, secca e grigiastra. Il freddo, il vento, l’inquinamento, i raggi UV e l’intenso caldo artificiale del riscaldamento negli ambienti chiusi, sono infatti fra le prima cause della disidratazione della pelle. Inoltre, i primi tepori primaverili risvegliano le ghiandole sebacee, che per un meccanismo fisiologico del tutto simile a quello del rifiorire della natura, sono stimolate a produrre più sebo. Ci dovrà essere quindi un restailing nel nostro beauty case.

Illuminare, fortificare, rinnovare e proteggere: sono queste le principali azioni da adottare in primavera.

DETOX OUT: cambio pelle. Per iniziare al top la nostra beauty routine primaverile, è utilissimo fare un peeling, lo scrub viso è un must in primavera! Si tratta di un vero e proprio trattamento di bellezza, che ha lo scopo di eliminare le cellule morte dalla pelle e di rimuovere tutte le impurità, donando nuova luminosità e vigore all’epidermide. Una volta a settimana questo step non deve mai mancare nella nostra skincare e deve essere sempre associato ad un ottimo rituale di detersione quotidiano. Il risultato sarà un incarnato più fresco, compatto, liscio e luminoso, pronto per essere idratato e nutrito con prodotti specifici (siero, crema e contorno occhi e labbra). Via libera quindi a scrub, peeling e maschere purificanti che oltre a rigenerare la pelle, ne riattiveranno la microcircolazione.
Scrub viso Maschere viso
Obbiettivo successivo: idratare. Le temperature si alzano e i pori della pelle si aprono e arriva quindi il momento di mettere via i prodotti dalla texture ricca, che abbiamo usato durante la nostra skincare invernale. Con cosa li sostituiremo? La prima risposta è quella di fare attenzione ai segnali che il nostro viso ci manda. Un buon trucchetto è quello di avere nel nostro beauty case prodotti dalle consistenze differenti, certi più leggeri da usare durante il giorno e certi più corposi per la notte, da alternare quindi a seconda dell’occorrenza. La nostra pelle inoltre non è uguale tutti i giorni. In alcuni periodi può essere più stressata e secca, in altri più grassa (per esempio durante il ciclo...). In questo modo potremmo soddisfare ogni esigenza del nostro viso e avere sempre una pelle perfetta, idratata e luminosa.
Passiamo ora all’ultima, ma non meno importante, fase della nostra beauty routine primaverile: proteggere la nostra pelle dal sole. Andrebbe adottata tutto l'anno, ma in primavera, quando i raggi UV cominciano a essere più forti, la protezione quotidiana va intensificata. Esistono due modi distinti, entrambi efficaci, per effettuarla. Il primo è quello di utilizzare delle creme viso naturali, che contengano già al loro interno dei filtri UV. Effettueranno così sulla nostra pelle una doppia funzione: nutrimento e protezione. Il secondo invece è quello di utilizzare oltre ai prodotti della nostra normale skincare, delle creme SPF specifiche, che consentiranno di creare un vero e proprio scudo di protezione. Insomma che sia incluso nella crema o in uno step a sé, questo passaggio è fondamentale, per evitare il photoaging, le macchie cutanee e le scottature.
É arrivata la primavera! Sei pronta a sbocciare anche tu insieme a lei?
Buona scelta di prodotti e buona beauty routine.
ellipse dot,point,circle,waiting,typing,sending,message,ellipse,spinner cc-by igf6j3