Nome latino: Aloe spp. - Aloe vera (L.) Burm. f. (= A. barbadensis Miller = A. vulgaris Lam. = Aloe indica Royle) - Aloe ferox Miller

Famiglia: Aloaceae

Parte utilizzata: Foglie - succo disidratato o lattice (ottenuto per incisione degli strati superficiali delle foglie) e gel (ottenuto dalle incisioni profonde delle foglie)

Proprietà principali: Amaro-tonica, eupeptica; lassativa; immunomodulante (succo); vulneraria, antiflogistica e analgesica; emolliente, demulcente; immunomodulante (gel) 

Impiego terapeutico: 

  • Aloe uso interno: Stipsi atonica (succo)
  • Aloe uso esterno: Affezioni dermatologiche (gel), idratante, doposole, lievi ustioni, punture d'insetto

Aloe Vera: proprietà e usi cosmetici

L'Aloe vera o Aloe barbadensis è una pianta appartenente alla famiglia delle Aloaceae, specie originarie delle regioni calde e desertiche. L'Aloe vera ha foglie carnose con una cuticola spessa e spine sul margine; dalle foglie di Aloe si ottengono il succo e il gel. Il succo d'Aloe viene utilizzato per uso interno e ha proprietà lassative e immunostimolanti. Il gel d'Aloe Vera può essere utilizzata in tantissimi modi ed ha tantissimi benefici. Le proprietà piu importanti di questa pianta sono: depurativa, riminalizzante, lenitiva, antiinfiammatoria, nutriente. Il gel d'Aloe Vera essendo molto ricco di lipidi, minerali e vitamine è un prezioso prodotto idratante e nutriente, perfetto da usare sia sulla pelle che sui capelli.
SULLA PELLE: Questo gel è adatto a tutti i tipi di pelle perché le sue sotanze nutritive agiscono sia come lenitivo, per chi ha la pelle sensibile, irritata o infiammata, sia per le pelli secche e mature, grazie alle sue proprietà antiossidanti. In particolare, il gel di Aloe Vera ha un notevole effetto benefico sulla pelle affetta da dermatite e psoriasi perché allevia l’infiammazione, riduce il prurito e nutrendo in profondità riduce l’esfoliazione della pelle. Il gel di Aloe Vera è anche un ottimo antirughe poiché, oltre a idratare e nutrire l’epidermide, stimola la produzione di acido ialuronico e collagene da parte delle cellule dell’epidermide, rallentando il processo di invecchiamento. Grazie alle sue proprietà lenitive, inoltre, possiamo utilizzare il gel d’Aloe Vera anche in caso punture di insetti per alleviare il prurito e l’infiammazione, o dopo la depilazione e la rasatura. In estate, potete utilizzare il gel d’Aloe come doposole per lenire la pelle dopo l’esposizione ai raggi solari ed ottenere un effetto rinfrescante e idratante.

SUI CAPELLI: Il gel d'Aloe Vera nutre il capello e ha un'azione antiinfiammatoria sulla cute in caso di irritazioni. Sul capello grasso e con forfora il nostro consiglio è di applicare il gel a base di Aloe Vera sulla cute. In questo modo si ridurrà la desquamazione e il prurito. Inoltre applicando regolarmente sui capelli il gel d'Aloe, grazie ai suoi numerosi principi attivi, verrà rinforzata la fibra del capello. In caso di capelli secchi il gel d'Aloe può essere utilissimo per preparare un favoloso impacco idratante. Basterà aggiungere 5 gocce di olio essenziale di rosmarino al gel, mescolare e distribuire il prodotto ottenuto sui capelli. Lasciare in posa per mezz'ora e poi risciacquare con acqua e uno shampoo naturale delicato. Il gel d'Aloe Vera può anche essere utilizzato in alternativa al normale gel per capelli per modellarli in modo naturale.

Dosaggio:

° Posologia media giornaliera: preparati equivalente a 10-30 mg di derivati idrossiantracenici, espressi in barbaloina (= aloina), da assumere una volta al giorno, la sera (dose massima giornaliera di glicosidi idrossiantracenici: 30 mg). La dose individuale corretta è il quantitativo minimo necessario per produrre feci morbide (EMEA).

° Polvere: 0,02 g-0,03 g come eupeptico; 0,1 g-0,3 g per volta, come lassativo; 0,5 g-1 g come drastico. Dose massima: 0,5 g a presa, 1,5 g al giorno.

° Estratto secco titolato in derivati idrossi-antracenici espressi in barbaloina: 1 capsula la sera (non più di 2-3 volte alla settimana). Uso sporadico.

° Gel fresco o preparazioni       contenenti gel fresco al 10-70%.

° Estratto fluido: 2-3 gocce come digestivo; 6-8 gocce come lassativo; 10-30 gocce come purgante.

° A. vera T.M.: 5-20 gocce, diluite in acqua, 3 volte al giorno.

Aloe Cenni storici:

° Il nome deriva dal greco als-alos perché la pianta vegeta presso il mare. Può anche derivare dall’arabo alua = amaro e dall’ebraico halat = amaro, allusione al sapore amaro del succo.

° Cristoforo Colombo, durante uno dei suoi viaggi, annotò in un diario di bordo: «Quattro sono i vegetali indispensabili per il benessere dell’uomo: grano, uva, oliva e aloe. Il primo lo nutre, il secondo solleva il suo spirito, il terzo gli porta armonia, il quarto lo cura».

Fonte: Dizionario di Fitoterapia e Piante medicinali - Campanini

Prodotto aggiunto alla tua wishlist

Questo negozio online utilizza cookie (anche di terze parti) e altre tecnologie in modo da migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito e per inviare messaggi promozionali sulla base del comportamento degli utenti.