Acido ialuronico come si ricava: L'Acido Ialuronico è un componente naturale della pelle che, con il passare del tempo, inizia a scarseggiare. La carenza di acido ialuronico è ciò che causa la comparsa delle rughe e la conseguente perdita di compattezza della pelle. L'Acido Ialuronico naturale è ottenuto da un processo biotecnologico di fermentazione di varie piante. 

Acido ialuronico aspetto: sostanza dalla consistenza viscosa e densa. 

INCY: Sodium Hyaluronate

Acido Ialuronico: proprietà e usi cosmetici

L’Acido Ialuronico è un polisaccaride della pelle che conferisce tono e idratazione alla pelle. Viene prodotto dal tessuto connettivo,dalle cartilagini, dai tendini e dal liquido sinoviale. Quando viene prodotto regolarmente dal nostro organismo, la pelle appare distesa, senza rughe e compatta. Tra le sue funzioni molto importanti è bene sapere che oltre a svolgere un'azione idratante, rigenera e rafforza lo strato più esterno della pelle, in modo che possa costituire una naturale barriera contro il mondo esterno.

Con il passare dell’età, però, la sua produzione tende a diminuire, facendo diventare la pelle meno tonica e facendo comparire così le odiosissime rughe.

Per rimediare a questo, l'Acido Ialuronico viene prodotto da un processo biotecnologico di fermentazione di varie piante e si può quindi applicare sulla pelle per aiutarla a rimanere giovane. Questa sostanza miracolosa è quindi molto usata nel campo della cosmesi e si può travare puro o all'interno di tanti prodotti per la cura del nostro viso e del nostro corpo.

In commercio esistono 3 tipi di acido ialuronico, distinti in base al proprio peso molecolare, che hanno quindi anche proprietà diverse:

  1. ad alto peso molecolare: trattiene una quantità maggiore di acqua e agisce sullo strato più superficiale della pelle assicurando un grado di idratazione a lungo periodo;

  2. a medio peso molecolare: anche questo tipo non riesce a superare la barriera cutanea, ma garantisce comunque idratazione e tonicità;

  3. a basso peso molecolare: è il tipo di acido ialuronico in grado di penetrare più in profondità. Stimola in questo modo la produzione del collagene da parte dell’organismo.

Spiegheremo ora più dettagliatamente le funzioni dei vari tipi di Acido Ialuronico sulla nostra pelle: quello ad alto peso molecolare ha una forte azione schermante e un visibile effetto tensore, blocca quindi la perdita di acqua dalla superficie cutanea, facendo si che la pelle resti idratata e liscia, senza desquamarsi. Quindi una pelle del viso secca e una pelle del corpo disidratata prediligerà l'Acido Ialuronico ad alto peso molecolare.

L'Acido Ialuronico a medio peso molecolare ha come proprietà quella di trattenere l'acqua negli strati superficiali della pelle, contribuendo al mantenimento dei normali livelli di idratazione.

L'Acido Ialuronico a basso peso molecolare invece penetra più in profondità, andando a nutrire gli strati più profondi della pelle, per un vero e proprio effetto lifting. Si avrà quindi una pelle più levigata, turgida e rimpolpata e le rughe verranno riempite. Verrà stimolata inoltre la produzione di collagene, che donerà sostegno alla pelle e aumenterà quindi la compattezza.

Come abbiamo visto le azioni dei pesi molecolari sono diverse, ma nessuna imprescindibile dalle altre, perchè agiscono in sinergia le une con le altre.

Quindi riassumendo brevemente le proprietà dell'Acido Ialuronico possiamo dire che:

  • idrata i tessuti, poiché immagazzina l’acqua e la rilascia in base alle necessità;

  • ripara i danni dei tessuti;

  • protegge la pelle dai danni dei raggi UV;

  • facilita la sintesi di collagene;

Acido Ialuronico: come si utilizza

La soluzione di Acido Ialuronico si può utilizzare pura sulla pelle del nostro viso, come ad esempio siero antiage, contorno labbra e trattamento riparatore per piccole cicatrici. Ha un attimo effetto anche aggiunta alla propria crema viso per arricchirla e potenziarne i risultati e la si può trovare tranquillamente anche in ricette autoprodotte. La soluzione di Acido Ialuronico, è molto efficace anche grazie sulla pelle del corpo, per ridurre la profondità di cicatrici e smagliature e mantenere la giusta idratazione ed elasticità della pelle.

È bene sapere che l’Acido Ialuronico è adatto a qualsiasi tipo di pelle.

Moltissime persone hanno la pelle disidratata senza rendersene conto. Il fatto che la pelle diventi lucida nel corso della giornata o che vi siano delle imperfezioni, non è segnale che la pelle sia troppo idratata. Idratazione e nutrimento sono due cose diverse. Per idratare la pelle servono sostanze come l’Acido Ialuronico, la più economica Glicerina o il Sodium PCA. Queste sostanze aiutano a prevenire la disidratazione cutanea, perché evitano la perdita d’acqua transdermica. L’idratazione infatti riguarda l’acqua. Se la pelle è lucida vuol dire che è eccessivamente nutrita e non vuol dire che la pelle è eccessivamente idratata. Anche la pelle sensibile trae un gran beneficio grazie all'uso dell'Acido Ialuronico. Pur chiamandosi acido, questa sostanza non è aggressiva sulla pelle, ma al contrario aiuta a ripristinare il giusto livello d’idratazione cutanea.

L’Acido Ialuronico puro in gel o siero, come abbiamo già detto, si può applicare sulla pelle pulita, prima della crema. Si può usare mattina e sera, si assorbe velocemente e si asciuga in fretta e può essere messo su tutto il viso, sul collo, sul contorno occhi ed anche sul decolleté.

Oltre a svolgere un'azione idratante, migliora la compattezza cutanea ed è utile quindi anche per le pelli rilassate o con pori dilatati visibili.

La cosa migliore è dunque scegliere un puro gel di Acido Ialuronico o un siero a base di Acido Ialuronico e impiegarlo dopo aver deterso il viso e prima di procedere all’uso della crema. Gli step corretti da eseguire sono dunque: detergere il viso, usare un tonico, applicare un gel o un siero a base di Acido Ialuronico e poi procedere con la crema viso e crema contorno occhi. Se il gel di Acido Ialuronico è puro può essere usato anche sul contorno occhi, prima della crema contorno occhi. L’acido ialuronico non ha controindicazioni particolari, ma la prima volta è sempre bene fare una prova su una zona dell’avambraccio, per valutare eventuali reazioni allergiche.

Per chi invece preferisce acquistare un prodotto che abbia già all'interno questa sostanza miracolosa, in commercio ci sono molte creme a base di acido ialuronico, che aiutano a ristabilire la giusta idratazione e a ridare elasticità alla pelle. Queste agiscono stimolando la produzione naturale di questa sostanza facendo apparire la pelle in poco tempo più tonica e turgida.

Con l’arrivo della bella stagione le creme a base di acido ialuronico sono consigliatissime da usare dopo l’esposizione solare. Queste hanno infatti la capacità di tenere la pelle idratata al punto giusto, evitando che il sole la secchi troppo. Questa sostanza come abbiamo già detto, ha infatti la capacità di assorbire l’acqua in quantità fino a 1000 volte il proprio peso.







Cenni storici:

La scoperta dell’Icido ialuronico la si deve a Karl Meyer e a un suo assistente, John Palmer, che nel 1934 lo isolarono dal corpo vitreo dell’occhio di un bovino. Dagli anni '70 fino a pochi anni fa, questa molecola era estratta esclusivamente per fermentazione batterica dalla cresta dei galli.

Prodotto aggiunto alla tua wishlist

Questo negozio online utilizza cookie (anche di terze parti) e altre tecnologie in modo da migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito e per inviare messaggi promozionali sulla base del comportamento degli utenti.