INFORMATIVA SUI COOKIES: BioVeganShop utilizza i cookies per lo shopping. Preseguendo acconsenti automaticamente.
AccettoInformativa Estesa

Bambini e sole: come proteggerli in modo sano e naturale

21 luglio 2021
.
Il nostro è il paese del sole, delle bellezze paesaggistiche, dell’avere a portata di mano mare, monti, collina e campagna ...ma siamo capaci di apprezzarle pienamente? Sappiamo proteggerci dalle insidie del sole?...ma soprattutto riusciamo a proteggere in modo adeguato i nostri bambini? Qualsiasi sia la meta, mare, lago o montagna è importante fare molta attenzione alla pelle dei più piccoli. I bambini, soprattutto i piccolini, sono particolarmente esposti agli effetti nocivi dei raggi UV (nell’articolo “Sole e pelle: gli effetti dei raggi solari e come proteggersi in base al fototipo” troverai tutte le informazioni sugli effetti dei raggi UV), perchè il loro strato corneo superficiale è più sottile, la produzione di melanina è minore e la pelle si disidrata più velocemente. Questo favorisce scottature ed eritemi e la penetrazione in profondità dei raggi UV. Anche gli occhi e la delicata pelle delle palpebre devono essere protetti con particolare attenzione nei bambini. Con un’adeguata protezione potranno godere dei benefici dei raggi solari, senza conseguenze negative.

I benefici del sole e dell’aria aperta

Il sole è un toccasana per i più piccoli in quanto favorisce lo sviluppo e il metabolismo delle ossa e dei denti, stimola il sistema immunitario e favorisce la produzione di vitamina D. Senza dimenticare che l’aerosol naturale regalato dal mare, dona enormi benefici alla salute del loro apparato respiratorio. Ma non solo ...giocare all’aria aperta permette di regolare il sonno e migliora l’umore. Il sole può essere amico della pelle dei bambini, anche in caso di disturbi come psoriasi e dermatiti.

Solari per bambini - Bimba in montagna

4 regole da seguire nell’esposizione solare dei bimbi


Per proteggere con efficacia i bambini dagli effetti nocivi del sole è sufficiente seguire alcune semplici regole:

Creme solari per bambini: filtri fisici o chimici?

 

Sia in città, che in vacanza, al mare o in montagna, quando il sole inizia ad essere più caldo e gli abiti che facciamo indossare ai nostri bambini espongono le loro parti del corpo, è indispensabile proteggerli con una crema solare adeguata. La pelle dei piccoli è delicata, ancor di più nei bimbi con fototipo 1 e 2, ovvero i biondi o i rossi, dalla carnagione lattea e punteggiata da lentiggini. Ecco perchè la scelta del solare è fondamentale e la prima domanda da porsi è: filtro fisico o filtro chimico? (potrai informarti sulle caratteristiche di questi due filtri, leggendo l’articolo “Protezione solare: differenza tra filtri solari chimici e fisici”). Il nostro consiglio è quello di scegliere sempre un prodotto con filtro solare esclusivamente fisico. I filtri fisici, sono privi di sostante chimiche, inoltre agendo solo come schermo, sono potenzialmente molto meno irritanti rispetto ai filtri chimici. I prodotti con filtri fisici di ultima generazione, hanno di molto ridotto il problema della difficoltà di applicazione e dell’effetto “sbiancante” dovuto alla loro consistenza più pastosa. Ecco quindi perché sono sempre da preferire solari con filtri naturali, soprattutto per le pelli sensibili e delicate dei nostri bambini.

Solari per bambini - Bimba in spiaggia

Quale fattore di protezione scegliere?

Una crema solare per bambini deve avere un SPF molto alto, per proteggere adeguatamente la loro pelle delicata e sensibile. Per questo si consiglia un fattore di protezione 50+.
In base all’età del nostro bambino sceglieremo: Un’altra caratteristica importante che deve avere un prodotto solare per bambini è che sia resistente all’acqua. Sappiamo tutti che i piccoli adorano fare il bagno, rotolarsi nella sabbia, correre e quindi sudare, un solare waterproof sarà più appropriato per proteggere la loro pelle. Ricordati sempre però, che è ugualmente necessario riapplicare la crema ogni 2 ore nell’arco della giornata, soprattutto dopo il bagno.
Sceglierai la texture del solare in base alle tue preferenze e che ritieni più comoda da stendere sulla pelle del tuo bambino ...ricordati sempre di effettuare la prima applicazione a casa, in modo che l’epidermide riesca ad assorbire meglio la crema e migliorarne il suo effetto schermante. L'applicazione è consigliata almeno 20 minuti prima dell’esposizione al sole.

Ultimo step ma non meno importante, dopo la doccia o il bagnetto al ritorno a casa, mai dimenticarsi di applicare un prodotto naturale idratante, emolliente e lenitivo. Grazie alle sue proprietà, donerà benessere e protezione alla pelle del viso e del corpo del tuo bambino.
ellipse dot,point,circle,waiting,typing,sending,message,ellipse,spinner cc-by igf6j3