Tutorial contouring: modella e ridefinisci il tuo viso

13 gennaio 2023
.
Negli ultimi anni il contouring è diventato una tendenza importantissima nel mondo del make up e della bellezza. Realizzare un contouring significa giocare con luci e ombre, con lo scopo di rimodellare, ridimensionare, migliorare e definire i contorni del viso. In pratica consiste nell’utilizzare l’effetto ottico del chiaroscuro per valorizzare otticamente l’incarnato, esaltandone i lineamenti. Il contouring è una tecnica che prevede di utilizzare diversi prodotti e di giocare con i contrasti chiaro-scuro per correggere piccoli difetti, ridefinire i contorni del viso e donargli tridimensionalità. Grazie ad un uso strategico di diversi prodotti, si possono evidenziare alcune parti del viso e lasciarne in ombra altre, armonizzandone i lineamenti. Il risultato finale sarà una base perfetta per ogni tipo di trucco, dal più semplice al più sofisticato.

Il principio in realtà è semplice, ed è lo stesso che vale quando devi scegliere il colore di un capo di abbigliamento: i colori chiari allargano, mentre i colori scuri rimpiccioliscono e minimizzano i difetti. Il contouring funziona proprio così, creando delle illusioni ottiche che armonizzino i lineamenti del viso. Inoltre, se applicato correttamente, questo tipo di trucco è in grado anche di nascondere alcuni piccoli difetti del viso, come una mascella sporgente, il doppio mento o un naso importante. La parola chiave del contouring però deve rimanere sempre “naturalezza“, dal momento che lo scopo di questa tecnica di make up è, come abbiamo appena detto, di armonizzare i tratti del viso attraverso un sapiente gioco di ombre e punti luce. Andiamo quindi a vedere con questo semplice tutorial come effettuare un contouring viso con i fiocchi!

Tecnica di contouring

Come effettuare un contouring

Per realizzare un perfetto contouring avrai bisogno di pochi prodotti, ma di una buona manualità e un po’ di tempo a disposizione.
  1. Per fare un buon contouring il primo step sarà quello di preparare la tua pelle. Quindi struccare e lavare bene il viso, applicare un tonico e a seguire tutti i prodotti che usi per la tua abituale skincare (siero, crema, contorno occhi). La nostra raccomandazione rimane sempre quella di dirti di prediligere sempre prodotti naturali e con un buon INCI per la cura della tua pelle. Una volta applicati, falli assorbire bene prima di iniziare con il make up.

  2. Ora è tempo di analizzare il tuo viso. Dovrai studiarlo bene e identificare gli eventuali difetti da nascondere e le zone da mettere in risalto. Esistono diversi schemi di contouring (li andremo a vedere dopo), che si adattano alle differenti forme del viso: scegli quella più adatta a te.

  3. Eccoci a uno dei passaggi fondamentali da effettuare prima di iniziare il tuo contouring: creare una base omogenea e neutra. Per farlo stendi su tutto il viso qualche goccia del tuo abituale fondotinta. Fai attenzione che il colore non sia troppo distante dalla tua carnagione e, soprattutto, dal colore della pelle del collo, di norma più pallida del resto del corpo. Se ritieni che il fondotinta abbia una texture troppo coprente puoi anche scegliere di adoperare una BB cream, che oltre ad uniformare il colorito idraterà anche in profondità la tua pelle. A questo punto, se per realizzare il tuo contouring utilizzerai prodotti in crema, potrai procedere direttamente. Se invece hai scelto di realizzarlo con prodotti in polvere, aggiungi un velo di cipria per uniformare l’incarnato.

  4. Si comincia! Inizia a realizzare il tuo contouring focalizzandoti sulle “zone di luce”, quelle parti del viso cioè che sono naturalmente più esposte e che quindi andrai a sublimare con un prodotto dal finish radioso o di una tonalità chiara. Ci riferiamo a: mento, arco di cupido, zigomi, centro della fronte e punta del naso. Potrai utilizzare o un fondotinta due toni più chiaro del tuo abituale oppure un correttore chiaro.

  5. Ora che hai creato dei punti luce, procedi applicando il colore più scuro sulle zone che intendi minimizzare, cioè “mettere in ombra”. Saranno quindi l’attaccatura dei capelli, i lati del naso, le tempie e i lati della mandibola. Potrai utilizzare un fondotinta due tonalità più scure del tuo abituale, un bronzer o una terra, facendo però attenzione a non scegliere un colore troppo scuro perchè il tuo make up rimanga naturale.

  6. Ed ora parola d’ordine “sfumare”! Modula l’intensità delle tonalità e rendi l’incarnato omogeneo uniformando tutti i colori che hai utilizzato. Per dare un look naturale al tuo contouring, ricorda di sfumare bene i prodotti l’uno con l’altro. In questo modo, ridurrai lo stacco fra le aree illuminate e quelle scurite e smorzerai l’intensità dei colori. Non esagerare però: il trucco deve restare nella zona del viso in cui lo hai applicato. Una volta sfumato bene, potrai aiutarti con un prodotto illuminante in polvere o in crema per dare risalto ai tuoi zigomi e una polvere mat o una terra opaca di due tonalità piu scure del tuo colorito naturale, per minimizzare ancora di più le tue imperfezioni.

  7. Il tocco finale sarà un blush pesca applicato sulle guance per dare un tocco di colore e luminosità.
Prodotti di makeup per effettuare il contouring

Contouring in polvere o in crema?

Esistono prodotti per il contouring sia in polvere che in crema: quale usare? Molto dipende dal tuo tipo di pelle: le pelli più secche in genere preferiscono i prodotti cremosi, mentre per quelle che tendono ad essere grasse spesso risultano più adatti i prodotti in polvere. Bisogna poi considerare il tipo di contouring che si vuole effettuare: i prodotti in polvere daranno un effetto più leggero, mentre se si desidera un effetto più deciso e scolpito è meglio puntare su prodotti in crema. E comunque scegli sempre in base alle tue preferenze. Questi prodotti make up possono essere sfumati con una spugna blender oppure con un pennello per contouring, l’importante è che sia piccolo e angolato, in modo da poter scolpire con precisione le zone del viso che ci interessano. Per creare l’ombreggiatura sotto gli zigomi, l’ideale sono pennelli con setole fitte e allungati in senso orizzontale: ti consentiranno di definire bene le zone da scolpire. Utilizza un pennello piatto, invece, per applicare l’illuminante nelle zone che desideri evidenziare.

Esempio di contouring

Il contouring per ogni forma di viso

Nel punto 2 abbiamo parlato dell’importanza di esaminare il tuo viso, per far si di realizzare un perfetto contouring. Ogni viso ha una sua forma e delle caratteristiche particolari, che di caso in caso verranno messe in evidenza oppure nascoste. Per poterlo fare a colpo sicuro è necessario osservarsi bene allo specchio e individuare per prima cosa la forma del proprio viso e in secondo luogo i suoi pregi e i suoi difetti. È proprio in base alla forma del viso che si può decidere in che modo intervenire con il make up, per poi affinare il trucco in base alle proprie caratteristiche specifiche.

Andiamo a vedere le principali forme e come valorizzarle al meglio con questa tecnica: Su BioVeganShop troverai un’ampia sezione dedicata al make up naturale e bio, che ti permetterà di scegliere i prodotti adatti al tuo viso con la spensieratezza e la certezza di non incorrere mai in materie prime dannose per te e l'ambiente. Ma non solo… troverai anche una vasta gamma di accessori cruelty free per gestire al meglio il tuo maquillage, da pennelli di ogni tipo e forma, spugnette, blender… Pronta a realizzare il tuo perfetto contouring?


 
ellipse dot,point,circle,waiting,typing,sending,message,ellipse,spinner cc-by igf6j3